NUOVE FRONTIERE IN SENOLOGIA: TECNOLOGIA AVANZATA E INTELLIGENZA ARTIFICIALE AL SERVIZIO DELLA SALUTE E DELLA VITA

NUOVE FRONTIERE IN SENOLOGIA: TECNOLOGIA AVANZATA E INTELLIGENZA ARTIFICIALE AL SERVIZIO DELLA SALUTE E DELLA VITA

16,00

CORSO ON DEMAND – 5 CREDITI ECM

Disponibile dal 7 Marzo 2024 al 31 Dicembre 2024

COSTO: 16 €

DURATA CORSO: 4 ORE

492 disponibili

Iscriviti ora

PROGRAMMA

Accreditato per:

  • Tutte le professioni sanitarie

RAZIONALE SCIENTIFICO

 Da 30 anni il mese di ottobre si colora di rosa per la sensibilizzazione sulla prevenzione del tumore al seno. La celebrazione culmina, per l’anno 2023, nella data del 19 ottobre, Giornata Internazionale contro il cancro al seno, istituita dall’OMS – Organizzazione Mondiale della Sanità.

Secondo le più recenti stime AIOM-AIRTUM, ogni anno in Italia vengono diagnosticati circa 55.00 nuovi casi di tumore del seno; Salute.gov.it riporta che il carcinoma mammario è la neoplasia più diagnosticata nelle donne in Italia, in cui circa 1 tumore maligno ogni 3 (30%) è un tumore mammario. Il trend di incidenza tra il 2003 e il 2023 appare in aumento, mentre continua a calare, in maniera significativa, la mortalità (-0,8% per anno). L’aumento di incidenza è riferito in particolare alle donne di 45-49 anni, e potrebbe essere spiegato dall’ampliamento dello screening in alcune regioni che hanno coinvolto anche questa fascia di età (oltre a quella di 50-69 anni per cui storicamente è attivo lo screening).

Con questi numeri, pertanto, la neoplasia mammaria si presenta come la più frequente nel genere femminile in tutte le fasce di età. Grazie, però, ai continui progressi della medicina e della tecnologia, nonostante il continuo aumento dell’incidenza, oggi vi sono aspettative e prospettive di guarigione molto più elevate. In particolare, in ambito radiologico, la mammografia in tomosintesi 3D associata all’integrazione ecografica – iter diagnostico di I livello – consente di individuare precocemente lesioni mammarie di piccole dimensioni e di assicurare la tempestività della diagnosi, favorendo interventi e terapie meno invasive e più efficaci ed innalzando la qualità di vita della paziente.

Gli esami di II livello sono rappresentati dalla Risonanza Magnetica – che, con l’utilizzo del mezzo di contrasto, consente di valutare il tipo di vascolarizzazione di eventuali noduli – e dalla biopsia, effettuata con dispositivi dedicati sotto guida mammografica e/o ecografica, necessaria per tipizzare istologicamente le lesioni mammarie al fine di stabilire l’opportuna strategia terapeutica. Tale protocollo clinico di I e II livello rappresenta oggi il gold standard nella valutazione senologica.

Per ciò che riguarda i nuovi studi nell’ambito delle neoplasie della mammella, la più recente innovazione di diagnostica per immagine è certamente rappresentata dalla Ecografia Multiparametrica con IA, una tecnica di imaging che utilizza l’Intelligenza Artificiale per potenziare le possibilità di individuazione di lesioni. Si tratta di un esame ecografico con la tecnologia diagnostica più avanzata oggi disponibile, che sta plasmando la medicina moderna. Questo potente strumento è cruciale nella diagnosi e nel monitoraggio di diverse condizioni patologiche, per diversi distretti, tra cui la nodularità del seno. Utilizzando sonde ad alta frequenza fino a 22 MHz, la tecnologia consente una diagnosi accurata e precoce, riducendo la necessità di esami più invasivi. La recente incorporazione dell’Intelligenza Artificiale in questa tecnologia offre una nuova frontiera nel campo della diagnostica, poiché la IA può comparare le immagini ottenute dagli specialisti con un database globale, migliorando ulteriormente la capacità diagnostica e favorendo la diagnosi precoce.

Inoltre mette a disposizione competenze specialistiche utili a conoscere meglio i fattori di rischio, i percorsi di indagine di laboratorio, i sistemi di diagnostica per immagine più avanzati ed i protocolli di follow-up. Il seminario rappresenta, pertanto, un’ulteriore opportunità formativa di interesse trasversale grazie ad un programma di studio transculturale, interattivo e strategico per la salute ed il benessere delle donne e della collettività.

PROGRAMMA

  • Prolusione – Prof. F. Schittulli 
  • Evoluzione della diagnostica ecografica senologica: Eco Multiparametrica e integrazione con IA – Prof. F. Pignataro
  • Mammografia in Tomosintesi 3D – Prof. M. Romani 
  • RM convenzionale e multiparametrica – Prof. M. Romani 
  • Appropriatezza dei preparati citologici – Dott. L. Guidobaldi
  • Indagine istologica e caratterizzazione molecolare – Prof. A. Bartolazzi 
  • L’oncologia di precisione nel carcinoma della mammella – Prof.ssa V. Magri 
  • Chirurgia: passato-presente-futuro – Prof. M. Vergine
  • La “Breast Unit” – Prof. V. D’Andrea 

 

FACULTY 

Prof. Francesco Pignataro – RESPONSABILE SCIENTIFICO DEL CORSO
Specialista in Medicina Interna; Direttore Master di II livello in Ecografia Clinica in ambito Internistico, Pediatrico ed Interventistico UNIROMA5 – Consorzio Universitario Humanitas; Docente di Ecografia Senologica e Tecnica ultrasonografica – Master di II livello – UNICAMILLUS – International Medical University in Rome; Esperto in Ecografia Internistica, Pediatrica, Interventistica, Uro-Andrologica, Endocrinologica, Senologica

 Prof. Armando Bartolazzi
Specialista in Anatomia Patologica e Oncologia; Dirigente medico Unità di Istologia e Anatomia Patologica, Ospedale universitario Sant’Andrea, Roma; Delegato LILT per i rapporti internazionali

 Prof. Vito D’Andrea
Specialista in Chirurgia generale, in Chirurgia toracica ed in Chirurgia vascolare; Professore ordinario di Clinica Chirurgica Generale; Coordinatore del Dottorato di ricerca in “Tecnologie avanzate in Chirurgia”, Sapienza Università di Roma

 Dott. Leo Guidobaldi
Medico Citopatologo UOC Anatomia Patologica, Ospedale Sandro Pertini, Roma; Docente Master “Citopatologia Diagnostica e Screening di Popolazione”, Università degli Studi di Roma La Sapienza; Professionista della Rete Artemisia Lab

 Prof.ssa Valentina Magri
Medico Oncologo, PhD; Ricercatore nell’Unità Biopsia Liquida per i Tumori Solidi, Sapienza Università di Roma

 Prof. Maurizio Romani
Specialista in Radiodiagnostica, Ricercatore, UOC Radiologia Diagnostica e Interventistica Generale, Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS, Università Cattolica del sacro Cuore, Roma; Docente dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, Roma

 Prof. Francesco Schittulli
Specialista in Chirurgia e in Oncologia, Senologo – Chirurgo Oncologo; Presidente nazionale della LILT – Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori; Presidente nazionale dell’HSR – High Senology Responsabilità; Componente della Commissione Oncologica Nazionale

 Prof. Massimo Vergine
Chirurgo Senologo; Direttore UOC di Chirurgia della Mammella Policlinico Umberto I Roma; Direttore Master Universitario di II livello in “Tecniche Avanzate in Chirurgia Oncologica della mammella”

Apri Chat
Staff DreamCom
Ciao sono Sara 👋
Come posso aiutarti?