Giornata mondiale contro le mutilazioni genitali femminili

6 Febbraio 2019

In tutto il mondo ricorre oggi la Giornata mondiale contro le mutilazioni genitali femminili (MGF). Una pratica antica e brutale che continua a coinvolgere milioni di ragazze e donne, anche bambine e giovani migranti in molti paesi. Questa pratica è una realtà che riguarda anche il nostro Paese, perché anche le bambine e le ragazze che vivono nel nostro territorio, sono spesso a rischio nel momento in cui tornano nel loro paese di origine per visitare i parenti . Per cercare di contrastare questa terribile violenza, è necessario che se ne parli e che l’attenzione su questa problematica rimanga alta.

Per l’occasione DreamCom ha contribuito all’organizzazione del seminario dal titolo: “La speranza ferita. Mutilazioni Genitali Femminili e oltre…per una tutela della Salute della Donna”, che si terrà in data odierna dalle ore 11.30 alle 13, presso la Biblioteca IFO (via Elio Chianesi, 53). Questo seminario è promosso dal Professor Aldo Morrone, direttore scientifico dell’Istituto dermatologico San Gallicano di Roma, il quale in occasione della XV Giornata mondiale contro le mutilazioni genitali, chiama a raccolta autorità scientifiche, colleghi e rappresentanti di governo per rilanciare il suo appello contro questa terribile pratica.

Comments are closed.