LE GRANDI SOLITUDINI: LA CHIESA ITALIANA E LA SALUTE MENTALE

0,00

CONVEGNO IN PRESENZA GRATUITO – 4 CREDITI ECM

9 Marzo 2024 dalle ore 9:00 alle ore 13:00 presso Sala Vasari – Palazzo della Cancelleria, Roma

3 disponibili

Iscriviti ora

PROGRAMMA

Direzione Scientifica:

ufficio pastorale della salute

Con il patrocinio di:

scint

CONVEGNO IN PRESENZA - 4 CREDITI ECM

Sabato 9 Marzo dalle 9:00 alle 13:00 presso Sala Vasari – Palazzo della Cancelleria, Roma

Accreditato per:

  • Psicologo: psicoterapia; psicologia
  •  Medico chirurgo: tutte le discipline
  • Infermiere
ufficio pastorale della salute

Con il patrocinio di:

scint

CONVEGNO IN PRESENZA

4 CREDITI ECM

Sabato 9 Marzo 2024 dalle ore 9:00 alle ore 13:00 presso Sala Vasari – Palazzo della Cancelleria, Roma

Accreditato per:

  • Psicologo: psicoterapia; psicologia
  •  Medico chirurgo: tutte le discipline
  • Infermiere

RAZIONALE

Se usiamo l’espressione “stare da soli” possiamo pensare ad un’opportunità per generare nuove energie, progetti,  sviluppi. Se passiamo alla frase “restare da soli” tratteggiamo uno scenario velato di tristezza con la sensazione che si sia perduto qualcuno di prezioso ai nostri occhi. Ma quando nel nostro linguaggio entra la parola “solitudine” disegniamo un quadro malinconico che confina con, o addirittura entra in, una condizione patologica. Così le grandi solitudini diventano il tema del seminario voluto dal Tavolo sulla salute mentale dell’Ufficio Nazionale per la pastorale della salute della CEI per capire, prima ancora di fare e intervenire, di cosa si parli. Nato per la relazione, l’essere umano, si trova non poche volte in condizione di solitudine, al punto che la letteratura a più riprese lo descrive come un essere “solo” dalla nascita alla fine. 

È dunque possibile tracciare linee e criteri per non cadere nella solitudine quando si rimane soli? Oppure quando ci si sente soli pur immersi in una folla che rimane anonima? Oppure quando non siamo più al centro dell’attenzione di tanti? Sensazioni, emozioni e sentimenti che risparmiano nessuna fascia di età e nessuna attività lavorativa e sociale.

PROGRAMMA

  • 9:00 Saluti istituzionali: Massimo Angelelli, Mons. Giuseppe Baturi, Arcivescovo di Cagliari; Segretario Generale della Conferenza Episcopale Italiana

Interventi

  • 9.30 Solitudine relazionale in età evolutiva – Stefano Vicari
  • 9.50 Solitudine e vita di coppia – Cinzia Niolu
  • 10.10: Solitudine delle famiglie e figli con disabilità mentale – Paolo Alfieri
  • 10.30 IA nuovo compagno di viaggio: App per superare la solitudine o autogestione sanitaria? – Tonino CantelmiMaria Beatrice Toro
  • 10.50 Solitudine nei luoghi di lavoro –  Michele Ribolsi
  • 11.10 Solitudine degli operatori sanitari – Alessandra Laudato
  • 11.30 Solitudine nella vita di consacrazione religiosa e presbiterale  – Giovambattista Tura
  • 11.50 Lectio magistralis conclusiva – Alberto Siracusano

Sarà presente una coffee station e al termine dell’evento verrà servito un aperitivo adeguato

FACULTY

Paolo Alfieri* – Dottore in Neuroscienze dello Sviluppo, UOC di Neuropsichiatria dell’Infanzia e dell’Adolescenza dell’Ospedale Bambino Gesù di Roma.

don Massimo Angelelli*Direttore dell’Ufficio Nazionale per la pastorale della salute della Conferenza Episcopale Italiana.

p. Carmine Arice*, sscSuperiore Generale della Società dei Sacerdoti del Cottolengo e Padre della Piccola Casa della Divina Provvidenza.

Tonino Cantelmi* Medico-Chirurgo, specializzato in Psichiatria, Psicoterapeuta. Direttore Sanitario del Centro di Riabilitazione Opera don Guanella di Roma.

Gianni CervelleraTeologo, Collaboratore dell’Ufficio Nazionale per la pastorale della salute della CEI, Coordinatore del Servizio di Attenzione Spirituale e Religiosa presso il Centro Sant’Ambrogio – Fatebenefratelli di Cernusco sul Naviglio (MI).

fra’ Marco Fabello*, ohPriore Ospedale S. Raffaele Arcangelo di Venezia.

Benedetto Farina*Psichiatra e psicoterapeuta, Professore Ordinario in psicologia clinica presso l’Università Europea di Roma.

Paolo Girardi* – Professore Ordinario di Psichiatria a La Sapienza Università degli studi di Roma – Direttore della UOC di Psichiatria presso l’Azienda Ospedaliera Sant’Andrea di Roma.

Daniele La Barbera*Professore Ordinario di Psichiatria, Dipartimenti di Biomedicina Sperimentale e Neuroscienze cliniche, Università degli studi di Palermo.

Alessandra Laudato*Psichiatra – Dirigente medico ASL Napoli3Sud.

Luigi Janiri*Professore di Psichiatria all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma e Direttore della UOC di Psichiatria del Policlinico Gemelli di Roma.

Giuseppe Nicolò*Direttore del Dipartimento Salute Mentale e Dipendenze Patologiche ASL Roma 5, Professore a contratto LUMSA e La Sapienza Università degli Studi di Roma.

Cinzia NioluMedico Chirurgo, psicoterapeuta, psichiatra; Dirigente di II Livello della UOC di Psichiatria della Fondazione Policlinico Tor Vergata.

Maurizio Pompili*Professore Ordinario Dipartimento di Neuroscienze Salute Mentale e Organi di Senso NESMOS Sapienza Università di Roma e Direttore UOC di Psichiatria, Az. Ospedaliero-Universitaria Sant’Andrea.

Michele Ribolsi*Responsabile Servizio Psichiatria, Policlinico Universitario Campus Bio-Medico, Roma.

Alberto Siracusano*Professore Emerito di Psichiatria – già Direttore del Dipartimento Benessere della Salute Mentale e Neurologica, Dentale e degli Organi Sensoriali, Università degli Studi di Roma Tor Vergata.

Maria Beatrice Toro*Psicologa, Psicoterapeuta, Docente di psicologia di Comunità PFSE Auxilium di Roma. Direttrice SCINT Scuola di Specializzazione in psicoterapia cognitivo interpersonale.

Giovanni Battista Tura*Psichiatra – Dirigente Medico Responsabile area psichiatria IRCCS Centro San Giovanni di Dio – Fatebenefratelli di Brescia

Stefano Vicari*Professore Ordinario di Neuropsichiatria Infantile all’Università Cattolica del Sacro Cuore, Responsabile Unità Operativa Complessa Neuropsichiatria infantile e dell’adolescenza dell’IRCCS Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, Roma.

Antonio Vita*Professore Ordinario di Psichiatria all’Università di Brescia e Direttore del Dipartimento di Salute mentale e delle dipendenze, Spedali Civili di Brescia.

 

* Componenti del Tavolo sulla salute mentale presso l’Ufficio Nazionale per la pastorale della salute della Conferenza Episcopale Italiana

Apri Chat
Staff DreamCom
Ciao sono Sara 👋
Come posso aiutarti?