Mutilazioni Genitali Femminili e COVID-19. Per una tutela integrale della Salute della Donna tra Nord e Sud del Mondo

WEBINAR FAD 

9 ECM

Il webinar si terrà il giorno 04 febbraio 2022
dalle ore 08:30 alle ore 13:30

ID :  344218

POSTI ESAURITI

 

DIREZIONE SCIENTIFICA:

logo san gallicano

ACCREDITATO PER TUTTE LE PROFESSIONI SANITARIE

razionale:

Secondo le stime dell’ONU sono oltre 250 milioni le donne che in tutto il mondo hanno
subito una Mutilazione Genitale Femminile (MGF), pratica ancora attiva in oltre 40 Paesi, di cui
27 in Africa, dove si concentra l’80% dei casi. Sono oltre 3 milioni le bambine a rischio di essere
mutilate ogni giorno.
Il COVID-19 ha bloccato i programmi mondiali messi in atto per combattere la pratica e
ha tagliato i fondi pubblici destinati al contrasto socio-sanitario delle MGF, con il rischio di
compromettere i progressi finora raggiunti.
I provvedimenti adottati per contrastare la diffusione del SARS-CoV-2, hanno costretto
molte ragazze vulnerabili all’isolamento domestico, privandole di qualsiasi tipo di protezione,
mentre il lockdown ha aumentato i casi di MGF praticati a domicilio, nell’impossibilità dei centri
educativi di realizzare campagne di sensibilizzazione e controlli di routine.
Occorrono misure urgenti e programmi di vaccinazione per tutta la popolazione, soprattutto nei
paesi a reddito medio e basso, per ripristinare servizi socio-sanitari dedicati alla persona e alla cura
di altre patologie come l’AIDS, la tubercolosi e la malaria.
In occasione della Giornata Internazionale contro le Mutilazioni Genitali Femminili che
ricorre ogni anno il 6 febbraio, l’IRCCS San Gallicano organizza una Conferenza Internazionale
dedicata al contrasto delle MGF nel contesto mondiale della pandemia da SARS-CoV-2, in cui
interverranno diversi esperti sul tema, per raccontare quanto è stato fatto per salvaguardare la
dignità e l’integrità fisica e psicologica delle donne, e indicare le azioni di politica sanitaria
necessarie per raggiungere gli obiettivi dell’Agenda ONU 2030 per lo Sviluppo Sostenibile, in
particolare il n. 3 (“Salute e Benessere”) e il n. 5 (“Parità di Genere”).

programma in fase di definizione

RESPONSABILE SCIENTIFICO: Prof. Aldo Morrone

INTRODUZIONE: 
Aldo MorroneDirettore Scientifico IRCCS San Gallicano
Saluti Istituzionali
Marina CerimeleDirettore Generale IFO Roma 
Antonio CristaudoDirettore di Dipartimento Clinica e Ricerca Dermatologica IRCCS San
Gallicano

INTERVENTI e FACULTY:

Emanuela Del Re  – Rappresentante speciale dell’UE per il Sahel
Annamaria ParentePresidente della 12ª Commissione del Senato Igiene e Sanità
Maria Novella LucianiDirettore ufficio Riconoscimento e conferma IRCCS, Ministero della Salute 
Alessandra Maiorino  – Membro della Commissione parlamentare di inchiesta sul femminicidio nonchè su ogni forma di violenza di genere 
Cinzia LeoneVicepresidente della Commissione parlamentare di inchiesta sul femminicidio, nonché su ogni forma di violenza di genere
Marietta TideiConsiglio regionale del Lazio
Alessandra Sannella  – Professoressa di Sociologia Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale
Giuseppina MaturaniSenatrice XVII Legislatura
Anna Rita Buonomini – UOSD MST, HIV, AIDS e Malattie tropicali e delle Migrazioni, San Gallicano
Omar Abdulcadir – Ospedale Careggi Firenze
Maria Gabriella DonàUOSD MST, HIV, AIDS e Malattie tropicali e delle Migrazioni, San Gallicano
Anna NovaraAvvocato esperto in politiche migratorie
Francesco Di PietroAvvocato esperto in politiche migratorie 
Ginevra Letizia – Italian Agency for Development Cooperation – Maputo
Paolo MagniAmref Health Africa
Giulia BelardelliHuffington Post
Tzehainesc Cahsai GhebreMediatrice culturale
Enrico VizzaDirettore Dipartimento Clinico Sperimentale Oncologico IRCCS Regina Elena
Marialuisa AppetecchiaResponsabile UOSD Endocrinologia Oncologica IRCCS Regina Elena
Emilia MiglianoResponsabile UOSD Chirurgia Plastica San Gallican

CONCLUSIONI

Aldo Morrone Direttore Scientifico IRCCS San Gallicano

Comments are closed.