FAD: formazione eco-compatibile

formazione a distanza

Il 2021 è sicuramente l’anno in cui abbiamo visto le istituzioni parlare con maggior vigore dei cambiamenti climatici.

La maggiore sensibilizzazione sull’inquinamento ha coinciso con il periodo pandemico, coincidenza che ha motivato una maggiore attenzione ai temi della globalizzazione e dell’inquinamento ambientale.

Una recente indagine del quotidiano Repubblica dal titolo “Con lo smart working due miliardi di chilometri in meno”, si evidenzia che “se metà dei dipendenti pubblici e privati, che possono svolgere le loro mansioni anche da casa, a turno evitasse di andare in ufficio dopo la fine dell’emergenza sanitaria ci risparmieremmo 330mila tonnellate di CO2 emesse.

Nel computo dell’indagine non viene considerato l’enorme contributo derivante dallo spostamento di tutte le attività formative, congressuali e convegnistiche, alla versione online; fenomeno che ha fatto risparmiare notevoli costi alle aziende e agli enti organizzatori oltreché abbattere totalmente gli spostamenti per le sedi degli eventi.

Nel corso degli anni 2020 e 2021 DreamCom ha effettuato 67 eventi a distanza, tra seminari, congressi, assemblee. Un lavoro impegnativo che l’azienda ha intrapreso per garantire il prosieguo delle attività e l’erogazione dei servizi alla clientela. Un’attività che è stata erogata con grande gradimento e soddisfazione dei committenti.

Il successo raggiunto ci ha spinti e motivati nel sempre maggiore perfezionamento della piattaforma, un percorso continuo e tuttora in atto, nell’intento di erogare servizi sempre più performanti e creare un ambiente di incontro, studio, formazione e aggiornamento innovativo e al passo con le esigenze della comunità scientifica.

Comments are closed.