DIASTASI DEI MUSCOLI RETTI ADDOMINALI Definizione, sintomi, diagnosi e trattamenti medici e chirurgici

Diastasi muscoli retti

WEBINAR IN VIDEOLEZIONI

ECM – € 120 – 9 CREDITI

Disponibile on demand dal 20/09/2021

In collaborazione con:

diastasi donna

ACCREDITAMENTO ECM

  • Medico chirurgo con  discipline: Chirurgia Generale, Chirurgia Plastica e Ricostruttiva, Ginecologia e Ostetricia, Medicina Generale (medici di famiglia);
  • Psicologo con disciplina Psicologia;
  • Biologo;
  • Assistente Sanitario;
  • Dietista;
  • Fisioterapista;
  • Infermiere;
  • Ostetrica/o;
  • Tecnico sanitario di radiologia medica;

OBIETTIVI PRINCIPALI

La Diastasi addominale consiste nell’allontanamento dei due muscoli retti dell’addome, causato dal cedimento della fascia muscolare che congiunge i due muscoli longitudinalmente.
La patologia si verifica fisiologicamente in gravidanza ad opera di influssi ormonali, tipici di questo stato. Essi sono finalizzati a consentire la dilatazione della cavità addominale per accogliere l’utero in crescita. I due muscoli retti quindi si separano, allontanandosi dalla linea mediana lasciando una lacuna muscolare.

Con la diastasi del retto si può convivere tranquillamente e il problema rimane esclusivamente sotto il profilo estetico. In certi casi, con il tempo, il problema peggiora, provocando problemi spesso non riconosciuti, e può essere indicato l’intervento chirurgico.
E per questo si fatica ad avere una diagnosi. Inizia quindi un nomadismo medico che crea sofferenza e grande dispendio di energia e soldi.
Il Convegno “Diastasi dei muscoli retti addominali definizione, sintomi, diagnosi e trattamenti medici e chirurgici”, vuole fare il punto sulla patologia, partendo dall’analisi delle cause e dei sintomi, per poi analizzare le tecniche di diagnosi e le cure chirurgiche e non chirurgiche.

PROGRAMMA

Diastasi Addominale cos’è e quali sono i sintomi: parla il chirurgo plastico – Vito Toto

Addominoplastica e mini-addominoplastica – Alessio Caggiati

Passi da seguire: autovalutazione, ecografia, visita – Vanessa Sperti

Algoritmo decisionale nella correzione delle diastasi patolgiche – Vincenzo Bucaria

Accesso a T invertita – Stefano Santoro

Rimodellamento addominale associato alla riparazione della diastasi addominale nel paziente post bariatrico – Pierfranco Simone

La cicatrice – Daniele Bollero

Robotica – Luca Felicioni

Endoscopia  – Alessandro Carrara

Tecnica THT – Alessandro Carrara

Laparoscopia – Marco Moretti

Lavoro di equipe: San Giovanni Addolorata RM – Gabriele Manetti

Trattamento preoperatorio con tossina botulinica dei pazienti con diastasi addominale: indicazioni e risultati chirurgici – Fabio Medas 

Totally Endoscopic Sublay Anterior Repair – Federico Fiori

Fisioterapia pre e post operatoria – Maria Marinaro 

Metodo hipopressivo dalla prevenzione alla cura – Letizia Greco

L’importanza dell’alimentazione – Francesca Musaio

Lato psicologico della paziente – Paola Ferrari

Raccomandazioni e ginnastica del pavimento pelvico: il ginecologo – Marco Sbordoni

L’importanza dell’Ostetrica nella prevenzione – Elena San Cesario

Post intervento: trattamento della cicatrice ed uso della guaina – Daniele Bollero

La commercialista di DIASTASI DONNA® ODV – Margherita Castegnaro

La proposta di legge – Luana Sciamanna

Recidive e complicanze chirurgiche: infezioni, ematomi, sieromi, difetti di profilo – Stefania Tenna

Lo studio scientifico e la lotta di DIASTASI DONNA® ODV al fianco dei medici – Alberto Sartori

Tecniche mini invasive Lauro – Enrico Lauro

Ecografia della Parete Addominale, gold standard della diagnosi della Diastasi (diagnostica per immagini con sonda ad alta definizione in fase statica e dinamica) – Francesco Pignataro

Comments are closed.